Architettura SOTTOPASSO CICLOPEDONALE

VISTA COMPLESSIVA_14-01-20
Sottopasso
PROGETTO1_domeneghetti_CMYK_30-09-19
IMPALCATO_CMYK_14-01-20
POSA-PASSERELLA

REALIZZAZIONE DI SOTTOPASSO CICLOPEDONALE ALLA S.S.16 E QUALIFICAZIONE PERCORSI – COMUNE DI BOSARO – RO

Località: Comune di Bosaro – destra Canal Bianco

Anno: 2019

Progettisti: arch. Michele Domeneghetti, ing. Gino Medea

“Se la retta prefigura una direzione priva di ostacoli la curva sembra fatta appositamente per evitare l’ostacolo senza entrare in contatto e in competizione con lo stesso” … Questa architettura studiata per la mobilità ciclopedonale si protende sull’acqua evitando la barriera territoriale costituita dal ponte stradale della S.S. 16, e compiendo il salto verso il versante opposto, nel suo sviluppo plastico, riduce le sezioni dell’impalcato verso il centro per poi allargarsi agli appoggi. Il ponte pedonale è inserito in un contesto di percorsi ciclo-pedonali di grande respiro e permette il collegamento non solo dei due versanti del paese di Bosaro, fino ad oggi separati da una barriera urbanistica molto trafficata, ma costituirà il tratto di unione dei percorsi cicloturistici che lambiscono il centro urbano con la Rete Escursionistica Veneta (REV) e gli itinerari religiosi (Cammino di Sant’Antonio). Il percorso si sviluppa per tratti sulla banca destra a fiume del Canal Bianco e per tratti sulla sommità arginale dello stesso. Seguendo il paleoalveo del Canal Bianco attraversa la piccola zona boscata nelle vicinanze dell’ostello e attraverso un terrapieno esistente raggiungere il parcheggio intermodale vicino alla Chiesa di San Sebastiano Martire.